Home Page Recensioni Black Metal Recensioni Thrash / Death Recensioni Grey Area Recensioni Demo Forum Live e Festivals Interviste e Report Links Contatti e Staff

Aeternitas Tenebrarum Music Foundation

1305 recensioni totali
lette 2022309 volte
cerca una recensione:
  
.
.

Furor Gallico
390 b.c. The Glorious Dawn
[2009]

La Setta
Rito 1
[2007]

Neravendetta
Demo 2009
[2009]

Decreto K
La Tomba Reclama la Tua Carne
[2006]

Nocturnian
God Is A Lie
[2008]
.

.
Aggiungi ai Preferiti
Metti come Pagina Iniziale
Segnala ad un Amico
.
OnlineUtenti connessi:: 4
2935900 pagine viste dal      09.08.05
BMOL ver.5.0 by MatMa
 


Marduk
Infernal Eternal
Blooddawn/regain records
2000




Autore: |bahamut
Letta: 2241 volte
Sito Ufficiale: http://www.marduk.nu
Il Nostro Voto: 9

Cominciamo col dire che probabilmente ci troviamo di fronte al miglior live black metal mai registrato ad oggi (2001).
I quattro demoni svedesi ci forniscono una prestazione tecnicamente impeccabile, devastante e precisa.

E' veramente incredibile l'affiatamento che c'è fra di loro, riescono a ricreare le loro atmosfere come se non fossero on-stage, stessi proiettili sparati dalle casse dello stereo stessa intensità e stessa violenza inaudita,incredibile!

Come avrete certamente capito sono rimasto totalmente estasiato da questo live e il mio consiglio è di farlo vostro al più presto , senza alcun timore.
Passiamo ad analizzare la tracklist:
Si parte con panzer division marduk ed è subito guerra,segue burn my coffin da those of the unlight e si prosegue con la devastante baptism by fire.
Non c'è nemmeno un attimo per riprendersi dalle terribili botte iniziali che le le note di the sun turns black as night ci travolgono.
La tracklist è studiata alla perfezione pezzi presi da ogni album e piazzati al posto giusto come dimostrano le due successive of hells fire e 502.
Poi gruppo svedese ci regala una "pausa" con la leggermente più cadenzata materialized in stone, ma è solo un attimo in quanto si ritorna sulle solite velocità con best of prey.
Una gradita sorpresa ci aspetta alla nona traccia, è those of the unlight meravigliosa canzone dall'omonimo album.
Sulphur souls è seguita dalla canzone più lenta dell'intero lotto e cioè dreams of blood and iron.

Fistfuckin god's planet polverizza quello che era rimasto del vostro cervello e chiude il primo cd!
Il secondo è meno avvincente solo perchè possiede meno tacce del primo ma canzoni come on darkened wings e legion valgono da sole l'ascolto.
Per finire ci sono i video delle prime tre traccie.Anche qui niente di nuovo, PERFETTE!
Unico appunto:c'è un leggero eco che però non inficia assolutamente il valore dei cd.

FATELO VOSTRO!


VERSIONE STAMPABILE

Cerca questo album su ATMF Black Metal Mailorder




TUTTE LE RECENSIONI PER QUESTA BAND
Cover
Recensione
Autore
Voto

Marduk
Those Of The Unlight

Osmose Production
1993
Hell
9

Marduk
Opus Nocturne

Osmose Productions
1994
Spleen
8

Marduk
Heaven Shall Burn... (when we are gathered)

Osmose Productions
1996
minghiolo
7.5

Marduk
Nightwing

Osmose Productions
1998
Sinister_Mephisto
9

Marduk
Panzer Division Marduk

Osmose Productions
1999
Sinister_Mephisto
8.5

Marduk
Infernal Eternal

Blooddawn/regain records
2000
|bahamut
9

Marduk
La Grande Danse Macabre

Blooddawn/RegainRecords
2001
Hell
4.5

Marduk
World Funeral

Regain/Blooddawn
2003
|bahamut
6

Marduk
Plague Angel

Regain Records
2004
|bahamut
n.d.

Marduk
Rom 5:12

Regain Records / Self
2007
Fenrir
8

www.blackmetalonline.com ©2002-2008