Home Page Recensioni Black Metal Recensioni Thrash / Death Recensioni Grey Area Recensioni Demo Forum Live e Festivals Interviste e Report Links Contatti e Staff

Aeternitas Tenebrarum Music Foundation

1305 recensioni totali
lette 2043126 volte
cerca una recensione:
  
.
.

Furor Gallico
390 b.c. The Glorious Dawn
[2009]

La Setta
Rito 1
[2007]

Neravendetta
Demo 2009
[2009]

Decreto K
La Tomba Reclama la Tua Carne
[2006]

Nocturnian
God Is A Lie
[2008]
.

.
Aggiungi ai Preferiti
Metti come Pagina Iniziale
Segnala ad un Amico
.
OnlineUtenti connessi:: 4
2964244 pagine viste dal      09.08.05
BMOL ver.5.0 by MatMa
 


Umbra Noctis
Il Richiamo Del Vento
Produzioni Novecento
2009




Autore: Fenrir
Letta: 3124 volte
Sito Ufficiale: http://www.umbranoctis.it/
Il Nostro Voto: 6.5

Gli Umbra Noctis sono una di quelle band dell’underground che negli anni ha fatto parlare di sé un po' ovunque in Italia, e questo grazie solamente a un mcd pubblicato nel 2006, "Luce Oltre Il Confine", e a un generale passaparola tra coloro che hanno avuto la fortuna di assistere ai loro live. Il motivo di siffatto interesse suscitato è dovuto principalmente a una proposta musicale estremamente personale e a un’immagine che si discosta nettamente dai canoni un po' stereotipati del Blackster tutto corna e face-painting. Gli Umbra Noctis (che oltretutto cantano in italiano), pur suonando un genere che sotto moltissimi aspetti si accosta al Black Metal, aggiungono qualcosa di loro e danno vita a un sound decisamente atipico, più "colorato", come si può immediatamente intuire dalle copertine dei loro lavori, tutte colori e richiami al trascendentale. Questo "Il Richiamo Del Vento" non si discosta dalla descrizione che ho appena fatto, e ci presenta subito una copertina estremamente evocativa, frutto del genio di qualche pittore particolarmente sensibile che ammetto di non conoscere assolutamente.

"Il Richiamo Del Vento" non è un cd completo, ma un ep la cui pubblicazione serve probabilmente ad attirare l’attenzione in previsione dell’uscita del vero e proprio full lenght, previsto indicativamente per il 2010. Una nota è d’obbligo: la band è stata fondata nel 2004, e finora ha pubblicato solamente due lavori: i sopramenzionati "Luce Oltre Il Confine" e il qui presente "Il Richiamo Del Vento". Il primo lavoro completo apparirà l’anno prossimo. Ben sei anni per incidere il primo full lenght, dunque. Pigrizia? Assolutamente no. I pezzi proposti spiccano infatti per essere particolarmente curati, e i testi, una volta tanto, sono ben dosati, e presentano pure un certo spessore. Ovvio dunque che la band ci metta anni per scrivere nuovi pezzi, ma si può certamente affermare che l’attesa è ben ricompensata.

Questo lavoro contiene tre pezzi, di cui uno è una personalissima cover di "Kuoleva Lupaus", famosa canzone dei finlandesi Horna. Il primo pezzo, "Il Richiamo Del Vento" appunto, è un inno alle Alpi, alla libertà e alla purezza che esse rappresentano. Brano in linea con lo spirito della copertina, dunque, con tanti richiami (nemmeno tanto sottesi) ai corpi delle penne nere, una tematica che so essere piuttosto cara agli Umbra Noctis, tant’è che uno dei nuovi pezzi presentati in sede live e che probabilmente andrà sul prossimo lavoro è dedicato proprio ai reparti della Julia e della Tridentina, i leggendari corpi di spedizione Alpini in Russia durante la seconda guerra mondiale. "Stregoneria" tratta del rogo di una donna accusata di stregoneria, e le fiamme che l'avvolgono diventano metafore dell'ipocrisia e dell'ignoranza di una religione che oggi si vanta tanto di aiutare i bambini in Africa sottacendo il fatto che per secoli ha eretto il proprio potere sulle ceneri di migliaia di persone arse vive. La cover di "Kuoleva Lupaus" è, come già accennato, tutt’altro che fedele alla versione originale: è stata re-interpretata e adattata allo stile proprio degli Umbra Noctis, e questo non può essere che un punto a favore di questa band.

La registrazione, devo dire, non è comunque delle migliori, ma di certo non rovina l'esito finale del lavoro, che come sempre non delude. Su tutto spicca l’ugola di Magri, il vocalist del gruppo, la cui assenza toglierebbe certamente qualcosa al carisma della band. Aspettando con trepidazione l'uscita del prossimo lavoro, ci saziamo dunque i timpani con questo ep, e già ci può bastare, per il momento.


Track List:

01. Il Richiamo Del Vento
02. Stregoneria
03. Kuoleva Lupaus


VERSIONE STAMPABILE

Cerca questo album su ATMF Black Metal Mailorder




TUTTE LE RECENSIONI PER QUESTA BAND
Cover
Recensione
Autore
Voto

Umbra Noctis
Il Richiamo Del Vento

Produzioni Novecento
2009
Fenrir
6.5

www.blackmetalonline.com ©2002-2008