Home Page Recensioni Black Metal Recensioni Thrash / Death Recensioni Grey Area Recensioni Demo Forum Live e Festivals Interviste e Report Links Contatti e Staff

Aeternitas Tenebrarum Music Foundation

1305 recensioni totali
lette 2049241 volte
cerca una recensione:
  
.
.

Furor Gallico
390 b.c. The Glorious Dawn
[2009]

La Setta
Rito 1
[2007]

Neravendetta
Demo 2009
[2009]

Decreto K
La Tomba Reclama la Tua Carne
[2006]

Nocturnian
God Is A Lie
[2008]
.

.
Aggiungi ai Preferiti
Metti come Pagina Iniziale
Segnala ad un Amico
.
OnlineUtenti connessi:: 5
2971813 pagine viste dal      09.08.05
BMOL ver.5.0 by MatMa
 


Methadrone
Sterility
Foreshadow Productions
2008




Autore: matma
Letta: 2521 volte
Sito Ufficiale: http://www.myspace.com/methadrone
Il Nostro Voto: 7.5

Craig Pillard è la mente che si cela dietro all'emblematico moniker di Methadrone; creatura statunitense dedita a sonorità cupe ed intimiste; a metà strada tra lo Sludge e il Doom, con aperture Industrial / Neo Folk e atmosfere rarefatte e plumbee. A languidi strati di ovattati archi si posano chitarre acustiche sognanti e stagnanti, "Sterility" nel suo incedere onirico apre il cammino spostando da parte le fronde e gettando lo sguardo in cielo, verso la luna del crepuscolo. Tentazioni Folk in "Self Relinquishment", ancora impregnata di mistero ed oscura umidità. Il canto è tonante e lontano, e si addice alla perfezione alla causa. "Servitude" è un alone nerissimo, sempre chitarre, sempre acustico, sempre tremendamente cupo e Doom nell'animo oltre che nella musica.

"Continuum Of Decline" apre orizzonti più limpidi, uno sprazzo tra la nebbia persistente, un soffio di vento tiepido dove tutt'intorno è inverno. La voce effettata e trascinata conduce l'ascoltatore in questa sterminata pianura di terra asciutta e desolata. Con "Bury Me Standing" cala ancora la nebbia fitta, l'umidità impergna ogni cosa intorno, i vestiti e le ossa si inzuppano, scricchiolano. "Horizone" in oltre 8 minuti ci conduce ancora oltre, in una terra ancora più cupa e misteriosa, lande non di questo mondo dove fenditure larghe come crateri vulcanici si spaccano nella nuda roccia d'improvviso, disorientando e stordendo. "Lassitude" è il passo successivo del viaggio, la consapevolezza della fine, del risveglio, dello smaterializzarsi che si tramuterà in concreta visione nell'ultima "Final Transmission", 16 minuti di suoni disturbanti e disturbati, dove la melodia come tale è distrutta, dove le immagini si sovrappongono senza senso una dopo l'altra, momento transizione e trasfigurazione. La trasmissione finale.

Un disco pieno, coinvolgente emotivamente; un viaggio così come tutti i dischi del genere. Un alone di mistero che non se ne va nemmeno dopo aver terminato l'ascolto. Un giro di ruota infernale verso mondi mai visti prima e che forse mai più si riveleranno. Per gli appassionati di viaggi di questo tipo. Personalmente ho molto apprezzato, ma come sempre in questi casi la valutazione è puramente soggettiva. Ascoltare preventivamente è d'obbligo.


Track List:

01. Sterility
02. Self Relinquishment
03. Servitude
04. Continuum Of Decline
05. Bury Me Standing
06. Horizone
07. Lassitude
08. Final Transmission


VERSIONE STAMPABILE



TUTTE LE RECENSIONI PER QUESTA BAND
Cover
Recensione
Autore
Voto

Methadrone
Sterility

Foreshadow Productions
2008
matma
7.5

www.blackmetalonline.com ©2002-2008