Home Page Recensioni Black Metal Recensioni Thrash / Death Recensioni Grey Area Recensioni Demo Forum Live e Festivals Interviste e Report Links Contatti e Staff

Aeternitas Tenebrarum Music Foundation

1305 recensioni totali
lette 2044037 volte
cerca una recensione:
  
.
.

Furor Gallico
390 b.c. The Glorious Dawn
[2009]

La Setta
Rito 1
[2007]

Neravendetta
Demo 2009
[2009]

Decreto K
La Tomba Reclama la Tua Carne
[2006]

Nocturnian
God Is A Lie
[2008]
.

.
Aggiungi ai Preferiti
Metti come Pagina Iniziale
Segnala ad un Amico
.
OnlineUtenti connessi:: 3
2965319 pagine viste dal      09.08.05
BMOL ver.5.0 by MatMa
 


Satariel
Chifra
Pulverised Records
2008




Autore: matma
Letta: 2660 volte
Sito Ufficiale: http://www.satariel.com/
Il Nostro Voto: 6.5

I Satariel nel loro ambito non credo abbiano bisogno di nessuna presentazione; attivi dal lontano 1993 con però soli 3 album all'attivo, hanno saputo comunque crearsi un nome riconosciuto nella scena "minore" del Melodic Death di scuola Svedese dove però, a differenza di quello che normalmente siamo abituati a sentire da bands di questo filone, le composizioni non sono mai troppo elaborate, e questo potrebbe essere visto come un'arma a doppio taglio; da una parte si ha un brano a volte "scarno", o troppo "semplice", senza orpelli o parti che si differiscono dal tema principale del brano, senza troppi cambiamenti; dall'altra è proprio questa semplicità a rendere i brani subito accessibili e orecchiabili; come l'opener "Hogtied Angel", dal refrain che più catchy non si può, immortalata anche nel videoclip presente nel dischetto; un brano diretto, squadrato, semplice, che colpisce nel segno e che è anche il pezzo più forte del cd.

"Slithering" prosegue su questa falsa riga, facendo l'occhiolino anche ai Sentenced più gotici, senza premere troppo sulle parti Death ma lasciando scivolare il Thrash e l'Heavy Metal cupo e tragico tra le corde delle chitarre; un brano "diverso". La title-track "Chifra" è quello che di più si accosta allo standard attuale del genere; un po' Soilwork e un po' Darkane, strofa urlata e ritornello melodico; con le dovute differenze con le bands citate; come detto poco fa nel bene e/o nel male. "Flies Halo" chiude degnamente un dischetto che in soli 15 minuti riesce comunque a farsi apprezzare, quasi più Black Metal quest'ultimo tassello, oscuro e tenebroso, costellato da stacchi e ripartenze e sempre dagli intermezzi con vocalizzi melodici ormai immancabili in questo tipo di musica.

Concludo la recensione affermando, come ho fatto poco fa, che siamo di fronte ad un disco sicuramente interessante che si avvicina come detto al quel Death classico di matrice Svedese ma che fa della semplciità delle composizioni la sua arma in più. Che sia un pregio o un difetto lascio a voi la decisione. Di questi giorni la news del nuovo album; se siete amanti della band e del genere dategli un'ascoltatina.


Track List:

01. Hogtied Angel
02. Slithering
03. Chifra
04. Flies Halo
+ video Hogtied Angel


VERSIONE STAMPABILE



TUTTE LE RECENSIONI PER QUESTA BAND
Cover
Recensione
Autore
Voto

Satariel
Chifra

Pulverised Records
2008
matma
6.5

www.blackmetalonline.com ©2002-2008